La Donna nella Madre laboratorio di Teatro Sociale @ Il Ballatoio Catania, Catania [dal 28 febbraio su 23 maggio]

La Donna nella Madre laboratorio di Teatro Sociale


126
28
feb
 
- 23
mag
17:00 - 19:00

 Pagina di evento
Il Ballatoio Catania
via del Plebiscito 245, 95121 Catania
«Lentamente sto comprendendo questo tempo.
Mi preparo. La mia linfa continua il suo frenetico lavoro per cambiare in frutti le zagare. (Gioconda Belli)»

Officina Socialmeccanica ritorna con il laboratorio di Teatro Sociale per neomamme LA DONNA NELLA MADRE.

Da La donna abitata, romanzo di Gioconda Belli, si trae l’immagine del percorso che una donna compie per apprendere a contenere e accogliere altro da sé.

Rivolto a donne neo madri, la donna nella madre è un percorso di teatro sociale che prevede anche degli incontri di riflessione, in collaborazione con lo psicologo Emilio Castaldi, sul tema della maternità, della paternità e della cogenitorialità coinvolgendo anche i padri. Nel percorso è prevista la presenza dei bambini.

12 incontri di 2h a cadenza settimanale da febbraio ad aprile 2018
costo dell'intero percorso 150 euro
Mercoledì 28 febbraio dalle 17:00 primo incontro con presentazione del percorso, aperto a tutte le interessate!
Iscrizioni aperte fino al 24 febbraio 2018 attraverso: il sito teatrosocialecatania.it/la-donna-nella-madre/; o scrivendo a: [email protected]; o scrivendo sulla pagina fb facebook.com/officinasocialmeccanica/

Il Teatro sociale promuove la costruzione di relazioni umane, riconoscendo e valorizzando le risorse creative, espressive e teatrali che ciascuno possiede, avvalendosi di uno strumentario che consente a ciascuno e a tutti, di esprimersi liberamente e comunicare in modo migliore. Il teatro, come infinità di linguaggi che accadono, diviene allora uno strumento privilegiato di comunicazione, di integrazione sociale, di partecipazione, di cambiamento: fornendo situazioni, incontri, esperienze, favorisce processi di empowerment personale e di gruppo; enfatizzando le differenze, sperimentando e valorizzando la conoscenza e la relazione con l’altro, stimolando la cultura del confronto crea ponti fra i soggetti facilitando un circolo di incontri e baratti che favoriscono la solidarietà.

Metodologie del percorso saranno il lavoro sul corpo attraverso il Teatro Immagine (tecnica tratta dal Teatro dell’Oppresso, metodo fondato in Brasile negli anni ’70 da Augusto Boal); il Teatro Danza (fenomeno della coreografia del Novecento che si è affermato nella Germania occidentale nei primi anni ‘70, ad opera del Tanz Theater di Pina Bausch) che recupera una dimensione primordiale del rapporto tra gesto e azione e tra gesto e parola; e i “giochesercizi” mutuati dalla tecnica del lavoro sull’attore (tratto dal Teatro d’Avanguardia dei primi del ‘900).
Momenti di riflessione, scambio e arricchimento.
Il modello di lavoro è quello del Cerchio Complesso che parte dall’individuo per giungere alla circolarità del gruppo.

Conduzione a cura di Officina SocialMeccanica
Associazione di promozione sociale che si occupa di progettazione, conduzione, creazione performativa e valutazione di interventi di Teatro Sociale, in Italia e all'estero.
Nelle figure di:

Mariagiovanna Italia
Formatrice esperta in processi comunicativi, intercultura, gestione delle dinamiche di gruppo, processi di lifelong learning. Laureata in Lettere con un Dottorato in Letteratura italiana contemporanea. Operatrice di Teatro Sociale e Teatro dell'Oppresso, a seguito di un corso di perfezionamento in Teatro Sociale e un corso triennale in Teatro dell'Oppresso. Conduce un laboratorio di Teatro Sociale interculturale (LTI) permanente all'interno di Arci Melquiades, fa parte del colletivo di Teatro dell'Oppresso di Catania “Punteruolo” e collabora con la rete nazionale di TdO Giolli. È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica.

Luisa Sannella
Laureata in Scienze politico-sociali e in Analisi e progettazione dei processi di sviluppo sociale economico e culturale, con una tesi sperimentale in Antropologia culturale sul Teatro Sociale. Operatrice di Teatro Sociale con un corso biennale di Alta formazione in Teatro Sociale promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Ente Attività Sociali di Acireale, e un tirocinio svolto, presso il Comune di Catania, nell'ambito dell'intercultura, del Progetto immigrati e dei Progetti SPRAR — Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati. È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica

Maria Chiara Salemi
Diplomata in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, con una tesi sul Teatro Sociale. Nel 2011 consegue il titolo di operatrice di Teatro Sociale, frequentando il Corso di Alta formazione in Teatro Sociale promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore e dall’Ente Attività Sociali di Acireale, e svolgendo un tirocinio sul disagio giovanile presso due comunità alloggio per minori. Lavora a Catania, come educatrice in diversi progetti sociali e come animatrice nella conduzione di laboratori creativi per bambini. È cofondatrice dell’associazione di promozione sociale Officina SocialMeccanica

in collaborazione con

Emilio Castaldi
Psicologo e specializzando in psicoterapia della Gestalt. Da diversi anni si occupa del tema della genitorialità organizzando e conducendo momenti di riflessioni e laboratori di arricchimento. Formato come trainer di psicoprofilassi al parto ha fatto esperienza presso l'Ospedale Santo Bambino a Catania.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Catania :

Sab 12 Maggio Cosmo live @Land Porto di Catania
LAND La Nuova Dogana
MINA&CELENTANO live tribute SHOW
Catania, Italy
The Big Opening - Il Sabato Universitario at Ecs Dogana
ECS Dogana Club
Mayday springfest 2018 - Le Capannine - 1 Maggio
Le Capannine
Randonnée dell'Etna brevetto ARI 200Km
110+rpm Cycling & Triathlon
Diodato | Catania 12 maggio
MA Catania
Incontro su Morricone e Inseguendo quel suono a Catania
Scuola Di Cinema a Catania