Partiture 2018 at Zō @ Zo Centro Culture Contemporanee, Catania [dal 22 febbraio su 19 maggio]

Partiture 2018 at Zō


209
22
feb
 
- 19
mag
21:00 - 23:00

 Pagina di evento
Zo Centro Culture Contemporanee
Piazzale Rocco Chinnici 6, 95129 Catania
Partiture promuove un ciclo di concerti tra musica contemporanea e neoclassica. Un contenitore variegato che abbraccia un vasto ambito musicale: dall’organico strumentale all’elettronica, dall’ambient music al soundtrack. Partiture di linguaggi musicali colti in cui la figura del compositore coincide con quella dell’interprete. Una rassegna che promuove autori e compositori contemporanei che, nella loro personale ricerca artistica, propongono nuovi linguaggi musicali, sconfinando in ambiti di nuove tecniche compositive ed esecutive, avvalendosi di organici tradizionali o di strumentazioni non convenzionali.
Partiture è prodotta dall’Associazione Zo.
— Prossimo appuntamento

Domenica 22 aprile ore 21,00

Andrea Belfi

Musicista elettroacustico e batterista veronese, ormai di base a Berlino, Andrea Belfi presenta il suo nuovo disco solista, dal titolo «Ore». Dopo un lungo tour europeo insieme a Nonkeen (il trio tedesco di Nils Frahm), pubblica il nuovo album (il quarto full lenght) a cura della neonata label inglese Float. «Ore» non solo conferma il talento di Belfi dietro le pelli — ben noto ad artisti del calibro di Mike Watt, David Grubbs, Carla Bozulich Evangelista, con i quali Andrea ha sviluppato importanti collaborazioni in questi anni — ma ne mette anche in risalto la capacità compositiva, la cura e il gusto per textures, timbri e microsuoni di matrice ambientale che entrano sottilmente sotto pelle.

Ingresso euro 10 (ridotto 5 studenti)

— Programma 2018
— Giovedì 22 febbraio ore 21,00

Archibugi String Trio

Archibugi String Trio è un gruppo dal repertorio decisamente non ‘allineato’, eppure formato da un organico tipico della tradizione strumentale da camera, il trio d’archi. Dotato di un impatto sonoro esplosivo e composto di musicisti provenienti da esperienze musicali diverse, l’ensemble realizza composizioni originali scritte dagli stessi componenti, Lelio Giannetto, Giuseppe Guarrella e Alessandro Librio ma esegue anche trascrizioni originali di alcuni ‘classici’ della musica rock, dai Led Zeppelin a Frank Zappa e di autori “eterodossi” come Fred Frith, Iva Bittova e John Zorn.

Alessandro Librio: violino
Giuseppe Guarrella: violoncello
Lelio Giannetto: contrabbasso

Musiche di Giuseppe Guarrella, Alessandro Librio, Lelio Giannetto, Fred Frith, Iva Bittova, Frank Zappa, Led Zeppelin, John Zorn.

Ingresso euro 8 (ridotto 5 studenti)

— Sabato 3 marzo ore 21,00

Pierre Bastien

Musicista e compositore francese, Pierre Bastien è una figura di primissimo piano nel campo della sperimentazione musicale internazionale. Ispirato nella sua ricerca alla tradizione francese del Settecento, quando s’iniziarono a realizzare automi in grado di riprodurre brevi melodie, costruisce la sua prima “macchina musicale” nel 1977. Durante la sua lunga carriera, ha collaborato continuativamente con il musicista Pascal Comelade. Dal 1987 si esibisce da solista, realizzando una sorta di orchestra dada i cui elementi sono apparati meccanici creati con pezzi del gioco Meccano e motori dei vecchi giradischi che creano un ensemble di sculture sonore in movimento. Bastien ha partecipato a festival e mostre d’arte in tutto il mondo e negli ultimi anni ha collaborato con il video artista Pierrick Sorin, lo stilista Issey Miyake e il compositore britannico Robert Wyatt.

Ingresso euro 12 (ridotto 5 studenti)

— Domenica 22 aprile ore 21,00

Andrea Belfi

Musicista elettroacustico e batterista veronese, ormai di base a Berlino, Andrea Belfi presenta il suo nuovo disco solista, dal titolo «Ore». Dopo un lungo tour europeo insieme a Nonkeen (il trio tedesco di Nils Frahm), pubblica il nuovo album (il quarto full lenght) a cura della neonata label inglese Float. «Ore» non solo conferma il talento di Belfi dietro le pelli — ben noto ad artisti del calibro di Mike Watt, David Grubbs, Carla Bozulich Evangelista, con i quali Andrea ha sviluppato importanti collaborazioni in questi anni — ma ne mette anche in risalto la capacità compositiva, la cura e il gusto per textures, timbri e microsuoni di matrice ambientale che entrano sottilmente sotto pelle.

Ingresso euro 10 (ridotto 5 studenti)

— Sabato 19 maggio ore 21,00

MAIA
live soundtrack and video performance

Maia nasce da un’idea di Davide Oliveri, storico batterista del gruppo musicale Uzeda. Si tratta di una produzione ibrida, audio e video, un originale approccio alla creazione di una colonna sonora di un film ancora non visto, esplorando l'impatto immersivo delle tecnologie sonore e visive. Suoni elettronici si mescolano ai suoni acustici della batteria, che diventano parte di una drammaturgia collettiva in cui musica, light design e incursioni video offrono allo spettatore un’esperienza sinestetica al fine di esplorare l’instabilità del reale e dell’onirico, tentando di squarciare quel “velo di Maia” che altera la nostra percezione.

Davide Oliveri: musica e live performance.
Luca Mammasonica: video designer
Riccardo Samperi: sound designer.

Ingresso euro 10 (ridotto 5 studenti)
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Catania :

Sab 12 Maggio Cosmo live @Land Porto di Catania
LAND La Nuova Dogana
MINA&CELENTANO live tribute SHOW
Catania, Italy
The Big Opening - Il Sabato Universitario at Ecs Dogana
ECS Dogana Club
Mayday springfest 2018 - Le Capannine - 1 Maggio
Le Capannine
Random® • Catania • Industrie
Industrie
21 Aprile NITRO - No Comment Tour at Ecs Dogana Club
ECS Dogana Club
Randonnée dell'Etna brevetto ARI 200Km
110+rpm Cycling & Triathlon